Conformità Europea

La direzione generale della concorrenza del consumo e della repressione della frode francese (DGCCRF) ha controllato l’autenticità, la verità e la pertinenza dei nostri documenti di conformità alle norme europee sulla sicurezza e aiuto al galleggiamento Norma EN 13138-1
Parere della commissione della sicurezza per i consumatori sui prodotti di aiuto alla galleggiabilità per i bambini:
Nor ECOCO300304V
Il comitato per la sicurezza dei consumatori dato il codice del consumo , in particolare articoli L224-1, L224-4,R 224-4 e R224-7 a R 224-12
Visto la domanda N° 01-073A
Considerando che :
Introduzione :
In applicazione dell’articolo I 224-3 del codice dal consumo, la commissione per la sicurezza dei consumatori ha ascoltato I problemi di sicurezze che si riferiscono ai prodotti con uso di galleggiabilità
Questa iniziativa è stata presa in conformità a diverse osservazioni
L’annegamento di bambini sotto i cinque anni è una delle principali cause d’incidenti domestici
Citiamo alcune cifre
1° Per quando riguarda le piscine private, i servizi del ministero dell’interno in collaborazione con l’istituto per la sanita pubblica francese hanno registrato tredici bambini annegati tra il 1° giugno e il 30 settembre 2002, senza contare quelle che oltre la morte, sono vittime di trauma fisico o mentale a volte irreversibile
Il parco di piscine fuori terra è stimato a 800 000 con un ritmo d’aumento di trenta mila l’anno, mentre cinquanta mila piscine fuori terra sono vendute ogni anno
Queste cifre dimostrano che la pratica del bagno domestico è in crescita come pure i rischi d’incidenti per i bambini
La legge francese N° 2003-9 del 3 gennaio in materia di sicurezza in piscine richiede che dal 1° gennaio 2004 al 1 gennaio 2006 le piscine interrate chiuse per uso individuale o collettivo sono dotati di un dispositivo di sicurezza standard per prevenire il rischio di annegamento (cancelli di sicurezza, sistemi di allarme, coperture di sicurezza). Questi dispositivi, tra cui l’applicazione obbligatoria era stata raccomandata dalla commissione, nel suo parere sulla sicurezza sulle piscine interrate per uso privato del 1990, consentiranno di evitare situazioni in cui il bambino è vittima di un incedente di annegamento dopo avere sfuggito alla vigilanza dei suoi genitori
2°) Per quando riguarda gli altri luoghi di bagno, il bilancio officiale per l’anno 2002 dei bambini sotto i cinque anni è di ventidue annegamenti accidentali in piano d’acqua e dodici in mare
Questo serve a prevenire annegamenti di bambini sotto I cinque anni in piscine o in mare e che sono lasciati soli con I dispositivi di galleggiamento sotto in parte supervisione da un adulto
In termini di affidabilità delle attrezzature, il dottore Jean Lavaud responsabile per la pediatra del servizio « Necker enfants malades » ha per posta datato del 18 luglio 2001 trasmesso alla commissione i risultati di un’indagine retrospettiva condotta nel 1999 su iniziativa dello SMUR e il centro d’informazione e d’incontro per la prevenzione degli incidenti dei bambini (CIRPAE) preso novantasette società di pronto soccorso per gli annegamenti di bambini sotto i quindici anni in piscina privata durante l’anno 1998
Casi di annegamento nonostante la presenza di aiuti al galleggiamento sono stati identificati
L’indagine ha osservato “2 annegamenti” nonostante bracciali messi ai bambini, in un caso il bimbo li aveva tolti, nel secondo caso si erano sgonfiati (bambino da tre anni e dieci mesi in Alta Savoia, Francia). Ciò che giustifica a comprare dispositivi di protezione individuali con la CE
Questi problemi hanno indotto la commissione a studiare il problema con il centro di ricerca d’innovazione e trasferimento tecnologico (CRITT°, laboratorio situato a Chatellerault che ha testa i prodotti più rappresentativi del mercato
Un’indagine sul costume da bagno galleggiante salvagente è stata lanciata durante la seconda meta del 2002 da parte della DGCCRF del Var. L’indagine è stata condotta nella sede della società Petite Source
Non sono state rilevate anormalità. La DGCCRF ha argomentato in generale va rilevato che I responsabile dell’immissione sul mercato di costumi da bagno galleggiante salvagente hanno un prodotto in conformità con le nuove norme.