Doudou con legame per succhietto

Tutti i bambini hanno un oggetto transizionale o “Doudou” che può seguire il bambino attraverso l’apprendimento della vita. Il Doudou è diventato fondamentale nello sviluppo psicologico cognitivo e intellettuale del bambino. A volte è un semplice fazzoletto o una coperta. Potremmo chiederci come i genitori hanno accettato che il loro bambino ha un rapporto con un oggetto transizionale. Si può facilmente immaginare che semplicemente il Doudou sì e sistemato in casa in seguito l’evoluzione della nostra società e in particolare al cambiamento di statuto sociale delle donne e delle madri che lavorano fuori. Perché in definitiva sapere che il bambino è rassicurato, rassicura anche i genitori. Quando il bambino passa da casa a scuola, alla sessione di bambini nuotatori, in piscina per le attività acquatiche di sveglio, o la baby sitter, il Doudou diventa un elemento rassicurante e un legame necessario per passare di un mondo a un altro. Gli insegnanti nelle scuole hanno installato una “scatola a Doudou” dove i bambini depositano la loro mascotte quando giocano, disegnano o dipingono.
Il Doudou è diventato anche un favoloso supporto educativo per imparare la lingua, la lettura e la scrittura.
In contatto con gli album e romanzi che mettono in scena i Doudou, i bambini possono vivere per procura le loro paure e le loro ansie e pacificarle , mentre imparano ad amare la lettura; l’amore per la lettura passa necessariamente da soggetti privilegiati dove il doudou è al centro del processo.